CONTRIBUIAMO ALLA SICUREZZA DELLE STRADE SVIZZERE

La mobilità individuale è un bisogno umano fondamentale, che rende flessibili, indipendenti e liberi. Dà la possibilità di decidere quando, come e dove ci si muove, e per di più senza limiti. La mobilità è il caposaldo del nostro benessere.

Il numero delle auto aumenta da 20 anni parallelamente alla crescita della popolazione, annualmente di circa 50’000 automobili. La crescita del traffico, raddoppiando, sarà enorme in 30 anni. In totale circolano sulle strade svizzere più di 6,3 milioni di veicoli: automobili, veicoli commerciali e motociclette, a cui si aggiungono più di 200'000 ciclomotori e sempre più e-bikes. 541 autoveicoli ogni 1000 abitanti. Il nostro Paese è uno dei più motorizzati del mondo e la strada è con distacco il luogo più trafficato della Svizzera.

E le previsioni non sono in alcun modo inferiori alla crescita precedente: nella sola prospettiva dei trasporti per il 2040, il governo federale presume che la popolazione aumenterà di quasi il 30%. Il posto sulle strade sarà, soprattutto nelle città e nelle aree di sgombero, sempre meno. Tutto ciò ha conseguenze: nel 2020 sulle strade svizzere si sono verificati 16'897 incidenti con lesioni personali, due terzi dei quali sono successi nei centri abitati. Inoltre nel 2020 sono morte 227 persone, 3'793 si sono ferite in modo grave e 16'002 in modo lieve.

Ogni settimana perdono la vita sulla strade in media quattro persone, di cui in maniera totalmente sproporzionata, molti motociclisti e pedoni. Con il numero di e-bike vendute, nel 2020 è aumentato vertiginosamente anche il numero degli incidenti avvenuti con queste ultime. In media le categorie tra cui troviamo più feriti sono i motociclisti, i ciclisti di e-bike, i ciclisti e i pedoni.

Nonostante l’aumento del traffico, negli ultimi anni il numero di persone rimaste uccise e gravemente ferite sulle strade svizzere è notevolmente diminuito. Le ragioni di tutto ciò sono tecniche oltre che legali ed educative. Ed è proprio di questo che si occupa il Consiglio Svizzero della sicurezza stradale (CSS): assieme ai suoi partner infatti promuove e consolida misure per il miglioramento continuo della sicurezza stradale. Si occupa del comportamento degli utenti della strada, promuove lo sviluppo e l’approfondimento della consapevolezza del traffico, la conoscenza e l’accettazione delle norme sulla circolazione, l’educazione alla circolazione e la formazione continua per gli utenti della strada. Ogni giorno fa la sua parte, affinché tutti noi possiamo metterci in strada in sicurezza.

Auguriamo a tutti voi di fare un buon viaggio, in sicurezza!

javscat.netshitjav.comany-porn.netits-porn.net